Loading...
La nostra storia 2017-09-02T13:40:05+00:00
LA COOPERATIVA È LA “PALESTRA” DOVE APPRENDERE E MOSTRARE LE PROPRIE COMPETENZE,
IN VISTA DELL’INSERIMENTO IN UN’AZIENDA

La storia della Cooperativa Sociale “Dalla Stessa Parte” è, sin dalle origini, profondamente legata alla vicenda umana di Franco Malerba, che ne è stato il fondatore e, fino al 1993, il presidente, dedicando sempre il suo tempo come volontario.

Franco Malerba
Franco Malerba
Franco Malerba
Franco Malerba

Divenuto paraplegico in seguito ad un incidente stradale, appena diciottenne, ha vissuto sulla pelle tutte le drammatiche emarginazioni di chi porta un handicap: esclusione dal mondo del lavoro, mancanza di opportunità di socializzazione, marginalizzazione a causa della presenza di barriere architettoniche e della poca sensibilità della società.

Con queste problematiche si è confrontato per tutta la vita, fino alla morte avvenuta il 25 dicembre 1993 a quarantacinque anni.

OGGI, UN’ATTIVA ASSOCIAZIONE RICORDA IL SUO NOME E RACCOGLIE

IL PATRIMONIO MORALE E DI IDEE DELLE SUE ATTIVITÁ.

Maturata la sua coscienza sociale nel mondo del volontariato torinese, Malerba si trasferisce nel 1979 a Ciriè, e il suo attivismo lo fa subito entrare in contatto con altre persone sensibili al problema dell’handicap, nasce così il Gruppo Inserimento Sociale Handicappati che da allora si occupa dei diritti negati dalla nostra società ai soggetti svantaggiati. Tali sono il diritto all’autonomia (accompagnamenti, assistenza, barriere architettoniche), il diritto alla salute (riabilitazione, cure adeguate), il diritto alla socialità ed all’istruzione (CST, scuole professionali) ed il diritto al lavoro, soprattutto.

storia-DSP
storia-DSP
storia-DSP
storia-DSP

Proprio il diritto al lavoro risultò, e risulta tuttora, essere quello maggiormente disatteso: per la mancanza di percorsi formativi adeguati nelle scuole professionali, per disattenzione del legislatore e diffidenza delle imprese (che, vuoi per incompetenza, vuoi per pregiudizio, ritenevano impossibile l’inserimento lavorativo dei portatori di handicap); soprattutto per le grandi modificazioni che l’organizzazione del lavoro sta subendo nelle imprese a causa dell’innovazione tecnologica e della globalizzazione.

storia dalla stessa parte
storia dalla stessa parte
storia dalla stessa parte

Nata con un settore di artigianato in cuoio, in un piccolo retrobottega di un negozio, la Cooperativa Dalla Stessa Parte ha progressivamente esteso le proprie attività: nel 1985 attrezzando un nuovo centro, da affiancare all’esistente negozio, dove è nato il laboratorio artigianale del cuoio e dal 1986, i settori di assemblaggio componenti elettronici (DSP Settore Elettronica) ed il settore di manutenzione aree verdi e vivaio (DSP Settore Verde).

Nel 1989 le crescenti esigenze di spazio dovute alla diversificazione delle attività produttive hanno richiesto un ampliamento ulteriore dei locali; si è pertanto ristrutturato un ex tiro a segno militare, concesso in uso dall’amministrazione comunale, e nei lavori è stata coinvolta la cittadinanza attraverso il lavoro volontario di associazioni e singoli cittadini.

Tale struttura è divenuta la sede legale e principale della Cooperativa Sociale Dalla Stessa Parte, così evolutasi in base alla legge 381 dell’8 novembre 1991, che proprio da questa nuova normativa ha tratto nuova spinta per il proprio sviluppo, sfruttando l’opportunità di convenzionarsi con gli enti pubblici per l’esecuzione di commesse lavorative, a fronte dell’inserimento nella propria compagine sociale di cittadini disabili.

Dalla Stessa Parte ha sempre privilegiato nei suoi servizi e nei suoi prodotti la qualità dell’intervento e la professionalità dei propri operatori; sia che si trattasse dell’addestramento professionale e della formazione al lavoro di cittadini disabili – la propria missione aziendale e la propria specializzazione– cui dedica importanti risorse nella ricerca, nella sperimentazione e nella formazione continua: offrendo questo importante servizio al Centro per l’Impiego, al Consorzio Socio Assistenziale, ad altri enti pubblici del territorio, ed alle aziende; sia nei lavori offerti al mercato, svolti con i propri soci, svantaggiati e non, in competizione con le aziende operanti nello stesso territorio della provincia di Torino.

Per Dalla Stessa Parte, essere “aziendalmente capace” ha significato e significa essere sul mercato, in modo competitivo ma “etico”, con la propria produzione (non limitata al settore pubblico ma rivolta anche e soprattutto a quello privato) ed i propri operatori al servizio degli inserimenti lavorativi; è in questo ambito che si esplica la sua “socialità”, ovvero dando ai soggetti svantaggiati dignità autentica di cittadini mediante l’inclusione all’interno del processo organizzativo (cioè produttivo e relazionale) che li rende capaci di generare reddito e pertanto di mantenersi.

storia dalla stessa parte

Il concetto di “essere azienda” si è inoltre concretizzato in una costante attenzione all’efficacia della progettazione ed alla qualità degli interventi, sempre realizzati privilegiando l’unitarietà dell’individuo: strada questa che ha condotto al percorso per ottenere la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001.

Il territorio ha riconosciuto queste caratteristiche, e le sue crescenti richieste hanno convinto la cooperativa ad ampliare il proprio intervento sia sul versante produttivo che in quello formativo ed educativo, attraverso un impegno continuo di miglioramento e di rinnovamento: ciò ha dato origine a nuovi ambiti di intervento come quello dell’impiantistica e quello delle attività informatiche.

storia dalla stessa parte

DSP ha inoltre collaborato proficuamente con molte realtà istituzionali del territorio, in qualità di attuatore nell’ambito di progetti finanziati dalla legge 104/92 e come partner in progetti europei; ha inoltre attivato interessanti contatti con aziende private, come consulente per i processi di integrazione lavorativa di personale disabile ai sensi della legge 68/99.

storia dalla stessa parte
storia dalla stessa parte

E’ questa la grande sfida di questi anni: essere una realtà economica efficiente e flessibile del settore no-profit, capace di coniugare solidarietà ed economicità, umanità e professionalità, dimostrare ciò che fu la profonda convinzione di Franco Malerba, e cioè che ogni uomo, pur con i suoi problemi, è in grado di contribuire con soddisfazione propria ed altrui alla vita sociale e lavorativa.

Da sempre Dalla Stessa Parte si pone come un elemento di stimolo per il territorio e le istituzioni: sia grazie all’azione di promozione politica e sociale svolta dai propri soci, sia nella ricerca innovativa di risposte sempre più efficaci per i problemi di inserimento lavorativo dei portatori di handicap.

L’evoluzione delle condizioni di mercato (con la crisi del triennio 2008-2010) ha richiesto la strutturazione di più forti sinergie locali, e l’attuazione di “economie di scala” al fine di migliorare la redditività e la funzionalità della cooperativa: per questo nel 2009 DSP ha avviato con le altre realtà territoriali, una collaborazione strutturata finalizzata alla costituzione di un “Gruppo Cooperativo Paritetico” che, salvaguardando l’individualità e la peculiarità della singola organizzazione, permetta l’integrazione stabile fra funzioni direzionali e la sinergia fra settori operativi, migliorando le performances ed i risultati economici di tutti i partner.

SIAMO SU STARTUPITALIA!!!
#BEEHAPPYFASCIENZA
Leggi subito l'articolo che hanno dedicato alla nostra nuova iniziativa di crowdfunding!!!
Truck
La solidarietà non è dare,
ma agire contro le ingiustizie
Abbè Pierre
Per continuare a contribuire:
BANCA PROSSIMA-FILIALE DI ASSAGO
IBAN: IT 13 Q 033 5901 6001 0000 0001181
Causale:
EROGAZIONE LIBERALE ONLUS-FURTO TRATTORE
Dalla Stessa Parte compie 35 anni!!!
Festeggia con noi!!!
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iMTAwJSIgaGVpZ2h0PSIxMDAlIiBzcmM9Imh0dHBzOi8vd3d3LnlvdXR1YmUuY29tL2VtYmVkLzRyYmE2NWVIRUprP3JlbD0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Un Augurio Speciale a DSP ed a tutti voi!!!
Maria Grazia Cucinotta